Google+ Badge

giovedì 22 luglio 2010

Toy Story 3... Generazioni

Film d animazione Disney-Pixar, venerdì sera con mio figlio Giulio, nove anni lui e cinquanta io.

Di fianco a noi due ragazze sul filo della maggior’ età.

E’ lo spettacolo delle venti e trenta, finisce in tempo per andare da qualche altra parte, verso divertimenti più adulti.

Sono ben vestite e truccate senza essere appariscenti, e si stirano giù l’abito un po’ corto.

Seguono il film in silenzio e senza un sorriso, ma con serietà ed attenzione. Ricorda loro sentimenti adesso estranei, da poco rimpiazzati con nuovi desideri, e che forse un po’ rimpiangono.

Al termine, accartocciato col bicchiere del pop corn, un pacchetto di Winston da dieci.

Nella fila dietro, l’altro mio figlio e i 3 amici tredicenni, non hanno nostalgie loro, ma incertezze su ciò che stanno diventando, e per farsi forti segnano rumorosamente il distacco dall’ infanzia, rappresentata sullo schermo, con commenti derisori verso ciò che vorrebbero superare ma in cui sono ancora immersi.

Le due giovani donne e i quattro ragazzini sono in bilico su soglie che ben conosco, e forse tra tutti loro solo io riesco a ridere di cuore alle battute dei giocattoli animati sullo schermo.

Anche Giulio ride ma è contento soprattutto di avermi a fianco.

Generazioni diverse, femmine e maschi, mi fanno tutti tenerezza e non sapendo a chi sentirmi più vicino, per sentirmi sicuro stringo la manina forte di Giulio.
spontaneo = pericoloso
diritti pesanti per fragili spalle
diversamente fedele
67 lune
senza abbassare lo sguardo
per sempre figlio 
le bombe e la caramella

2 commenti:

  1. Che nostalgia, anch'io al cinema mi portavo di nascoto con le amiche le sigarette...

    J.G.

    RispondiElimina
  2. E' uno dei post cui finora sono più affezionato.

    Enrico

    RispondiElimina